News

Napoli, smantellata la piazza di spaccio dopo la denuncia di Striscia la notizia

Un blitz dei carabinieri nel Rione Traiano di Napoli si è concluso con la notifica di 11 misure cautelari nei confronti di una nota banda di spacciatori: tra gli arrestati ci sono anche due uomini che lo scorso anno aggredirono la troupe di Striscia la notizia e il nostro inviato Vittorio Brumotti. Lo riporta l'agenzia Ansa. 

Nel gennaio del 2018 Striscia la notizia e Brumotti si erano recati proprio nel rione napoletano per documentare la situazione dello spaccio e l’accoglienza era stata delle peggiori: insulti, minacce, ma anche lancio di uova e sassi. Brumotti e la troupe sono riusciti a salire in auto e a lasciare il Rione solamente grazie all’aiuto delle Forze dell’Ordine, che in quell'occasione hanno anche arrestato due degli aggressori.

Nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Napoli e da quella per i minorenni, il Gip ha emesso 11 istanze di misura cautelare ai danni di alcune persone ritenute responsabili dello spaccio nella medesima area. Tra gli 11 alcuni di loro erano già noti alle Forze dell’Ordine: un uomo già arrestato per furto lo scorso novembre e le due persone, anch’esse già fermate proprio per l’aggressione all’inviato di Striscia.