News

Uranio impoverito: le conclusioni della commissione parlamentare d’inchiesta

Ieri la quarta Commissione costituita nella storia del Parlamento italiano per indagare sull’utilizzo dell’uranio impoverito da parte dalle Forze Armate, ha concluso i suoi lavori. La relazione finale denuncia, tra l’altro, «sconvolgenti criticità» che «hanno contribuito a seminare morti e malattie tra i lavoratori militari. Inadeguate norme sicurezza militare e negazionismo dei vertici militari» oltre ad «assordanti silenzi generalmente mantenuti dalle Autorità di Governo». Dura la risposta dello Stato maggiore della Difesa: «Conclusioni inaccettabili, le Forze Armate mai hanno acquistato o impiegato munizionamento all’uranio impoverito». Striscia si è interessata all’argomento dando voce ai militari malati. Il tg satirico di Antonio Ricci ha realizzato in tutto 60 servizi sul tema (qui il link ad alcuni di essi). L’inizio fu 1999, quando Striscia ricevette una copia del documentario La sindrome del Golfo (di Alberto D’Onofrio) che la Rai aveva deciso di non trasmettere. Il tg satirico, invece, fece vedere le prime scioccanti immagini dell’inchiesta, cercando poi di stimolare la Rai a mandare in onda l’intero documentario. Cosa che avvenne solo nel 2001.