News

Oscar Rent: dopo i servizi di Striscia, due indagati e 153 auto sequestrate

Svolta ieri nel caso Oscar Rent, la start up fondata da Paolo Nazzareno Gennari di cui si era occupata Striscia la notizia con alcuni servizi di Moreno Morello. La società si faceva pagare il noleggio di automobili, che poi non venivano mai consegnate.
Ieri la guardia di finanza di Verona ha dato sequestrato 153 auto all’Oscar Rent per un valore complessivo di due milioni di euro e ha perquisito le case di Gennari e di un’altra professionista e le sedi delle società coinvolte.
Secondo le accuse, i due indagati avrebbero «cagionato il dissesto dell'impresa compiendo atti di disposizione dei beni sociali, in particolare della quasi totalità del parco auto, in parte a favore di un'altra srl». Inoltre, «al fine di rendere impossibile la ricostruzione del patrimonio e del volume d'affari dell'azienda, hanno sottratto o comunque omesso di tenere i libri e le altre scritture contabili che, pertanto, non sono state consegnate al curatore fallimentare».