INVIATO

Dario Ballantini

Nasce a Livorno il 13 ottobre 1964. Si diploma al Liceo scientifico sperimentale, dove frequenta l'indirizzo artistico. Ancora studente, esordisce nel cabaret insieme al compagno di banco Stefano Ceselli, con il quale forma il duo Le Cornacchie, che, dopo un'esperienza radiofonica in una radio locale (Radio Flash) e la vittoria al Festival Nazionale del Cabaret, approda alla trasmissione "Ciao Gente" condotta su Canale 5 da Corrado. Qui Dario imita, tra gli altri, Enzo Bearzot e Falcão. Dopo le apparizioni televisive a "Pronto Raffaella?" (Raiuno), a "Tandem" (Raidue) e a "Incrocia la fortuna" (Antenna 3), il duo si scioglie e Ballantini, sempre più preso da febbre da palcoscenico, continua da solo l'attività cabarettistica in giro per l'Italia, dandole un taglio sempre più trasformistico. Nel 1990 vince con le imitazioni di Dario Fo, Vasco Rossi e Ray Charles il concorso per giovani talenti "Star 90" (Retequattro), il cui presidente di giuria è Antonio Ricci. Dopo alcune apparizioni in programmi delle reti Fininvest ("Oggi Sposi", "Radio Carolina", "Cara Tv", "Giù la maschera"), viene scelto nel 1991 da Alessandro Benvenuti per interpretare le imitazioni di Ray Charles e Lucio Dalla nel film "Zitti e mosca". L'anno seguente partecipa ad alcune puntate del programma di Telemontecarlo "T'amo Tv", condotto da Fabio Fazio, interpretando Dario Fo ed Enzo Jannacci. Nel 1994, a quattro anni dal loro primo incontro, Antonio Ricci lo chiama a Striscia la Notizia e ne fa il mago del trasformismo, grazie ai personaggi che nel corso degli anni Dario interpreta con sempre maggiore maestria, passando con disinvoltura da Fo a Gianni Morandi, da Vittorio Cecchi Gori a Ignazio La Russa, dallo stilista Valentino a Vasco Rossi, da Valentino Rossi a Nanni Moretti, da Gino Paoli a Luca Cordero di Montezemolo, da Franco Marini a Michela Vittoria Brambilla, da Tony Renis a Vittorio Emanuele di Savoia. Nel frattempo, Ballantini partecipa a "Paperissima" (Canale 5), a "Il Quizzone" (Italia 1), a "Doppio lustro" (Canale 5), a "La notte vola" (Canale 5), a "Paperissima Sprint" (Canale 5) e, come attore, alla miniserie di Raiuno "Voci notturne", scritta da Pupi Avati, alla settima serie della fiction "Carabinieri" (Canale 5) e a "Un dottore quasi perfetto" (Canale 5). Alla carriera televisiva Dario affianca anche quella cinematografica, partecipando a numerose pellicole: "Bonus Malus" di Vito Zagarrio, 1993; "L'uomo proiettile" di Silvano Agosti, 1995; il cortometraggio "La chiave per il mare", scritto con Fabrizio Torri, 1995; "Festival" di Pupi Avati, 1996; il cortometraggio "La grande borsa blu" di Carlo Pulerà, 1996; "Baci e abbracci" di Paolo Virzì, 1999; "La grande prugna" di Carlo Malaponti, 1999; "Il pesce innamorato" di Leonardo Pieraccioni, 1999; "Svitati", diretto e interpretato da Ezio Greggio, 1999; "Il segreto del giaguaro" di Antonello Fassari, 2000; "Apri gli occhi e sogna" di Rosario Errico, 2002; "Il soffio dell'anima" di Vittorio Rambaldi, 2007; "La prima cosa bella" di Paolo Virzì, 2010; "Manuale d'amore 3" di Giovanni Veronesi, 2011. Nel 2005, dopo l'esperienza giovanile a Radio Flash, Dario partecipa al programma "La Carica di 101", in onda tutte le mattine su R101, dove interpreta per due anni il personaggio della nonna. Dal 2010 è conduttore di "Ottovolante", programma radiofonico in onda su Radio Due, che gli vale il "Premio Flaiano" nel 2013. Nel 2014 conduce sempre su Radio Due "Vintage People - Ballantini e gli altri", in cui duetta con Drupi, Rita Pavone, Sergio Caputo e Giorgio Bracardi. Lo stesso anno scrive e interpreta con i musicisti diretti da Stefano Cenci "Da Balla a Dalla - Storia di un'imitazione vissuta", recital musicale diretto da Massimo Licinio, in cui rivivono i successi, la storia e le sembianze del grande Lucio Dalla, attraverso il racconto di Dario sulla loro amicizia. Presenza costante del Tg satirico ormai da venti edizioni, Ballantini, dopo aver vestito i panni del Segretario del PdL Angelino Alfano (2011), del giornalista Enrico Mentana (2011) e del Sindaco di Firenze Matteo Renzi (2012), nel 2013 assume quelli del Presidente del Consiglio Enrico Letta. Nel 2014 interpreta papa Francesco, il Segretario generale della CIGL Susanna Camusso e, in coppia con Sergio Friscia, il guru del Movimento 5 Stelle Gianroberto Casaleggio. Presenza costante del Tg satirico ormai da 19 edizioni, Ballantini dopo aver vestito i panni del Segretario del PdL Angelino Alfano e del giornalista Enrico Mentana (2011) e del Sindaco di Firenze Matteo Renzi (2012), nel 2013 prende quelli del Presidente del Consiglio Enrico Letta. Nel 2014 interpreta papa Francesco, il Segretario generale della CIGL Susanna Camusso, Matteo Salvini e, in coppia con Sergio Friscia, il guru del MoVimento 5 Stelle Gianroberto Casaleggio. Nel 2015 veste per la prima volta i panni del Sindaco di Roma Ignazio Marino (2015) e del Cancelliere tedesco Angela Merkel (2015), e rindossa quelli di Bertolaso, candidato alla carica di Primo Cittadino capitolino.
L'ultimo "nato" in casa Ballantini è il Presidente del PD Matteo Orfini.

Dario Ballantini si è dedicato da sempre, e con successo, alla pittura, esponendo le sue opere in mostre personali e collettive. Apprezzato da esperti come Achille Bonito Oliva, Vittorio Sgarbi, Ugo Nespolo, Enrico Crispolti, Nicola Davide Angerame, Luciano Caprile e Luciano Lepri, ha conquistato un vasto pubblico di estimatori.

Mostre personali
1986 e 1988 Centro culturale La Ragnatela, Livorno
1987 e 1988 Sala d'Arte Commercianti, Lucca
1989 Galleria d'Arte Teorema, Firenze
2002 Galleria Giorgio Ghelfi, Verona
2002 Galleria d'Arte Borromeo, Padova
2003 Galleria d'Arte Santerasmo, Milano
2003 Galleria GMB Arte Moderna e Contemporanea, Bassano del Grappa, Vicenza
2004 Galleria Gasparelli Arte Contemporanea, Fano, Pesaro e Urbino
2005 Galleria Roberto Rotta Farinelli, Genova
2005 Galleria Canci, Lerici, La Spezia
2005 Galleria d'Arte Borromeo, Padova
2005 Galleria DZ Nuovo Segno, Cesenatico, Forlì-Cesena
2005 Galleria Como Arte, Como
2005 Galleria Imperatori, Porto San Giorgio, Ascoli Piceno
2006 Centro d'Arte Minerva, Perugia
2006 Spazio Regalobello, ex distillerie Montini, Fabriano, Ancona
2006 Galleria Canci, Lerici, La Spezia
2007 Galleria d'Arte Santerasmo, Milano
2007 Galleria Rotaross, Novara
2007 Mazzoleni Art Gallery, Alzano Lombardo, Bergamo
2007 Casa dell'Arte al Teatro, Piacenza
2007 Palazzo Robellini, Acqui Terme, Alessandria
2007 Galleria Artequadri, Cosenza
2008 Palazzo Coveri, Firenze (Visioni Sommerse)
2008 Castel dell'Ovo, Napoli (Visioni Sommerse)
2008 Galleria 18, Bologna (Visioni Sommerse)
2008 Hotel Savoy, Firenze
2009 Sala dell'Arsenale, Iseo, Brescia (Visioni Sommerse)
2009 Galerie de l'Europe, Parigi (Visioni Sommerse)
2009 Castello di Bosses, Saint-Rhémy-en-Bosses (Visioni Sommerse)
2009 Triennale Bovisa, Milano (Identità Artefatte)
2009 Galleria San Carlo, Milano (Identità Artefatte)
2009 Ex chiesa anglicana, Alassio, Savona (Labirinti Esistenziali)
2010 Galleria 18, Bologna (Identità Artefatte)
2010 Palafiori Sanremo (Identità Artefatte)
2010 Galleria Albanese Arte, Matera (Identità Artefatte)
2010 Chiostro San Francesco, Suvereto, Livorno
2010 Galleria San Carlo (Vogue Fashion's Night), Milano
2010 Galleria Sangallo, Tolentino, Macerata (Identità Artefatte)
2011 Galleria La Telaccia, Torino (Identità Artefatte)
2011 Fortezza Medicea del Girifalco, Cortona, Arezzo (Identità Artefatte)
2012 Fiumano Fine Art Gallery, Londra (Fake Identities)
2012 Mazzoleni Art Gallery, Alzano Lombardo, Bergamo (Identità Artefatte)
2013 MIIT Torino (Identità Artefatte)
2013 Fondazione Banca Monte di Lucca (Identità Artefatte)
2013 Palazzo Sant'Elia, Palermo (Identità Artefatte)
2013 Galleria In Villa, Castiglioncello, Livorno (Identità Artefatte)
2013 ArtMoorHouse, London - England 
2014 Galleria Verdesi, Ascoli Piceno (Identità Artefatte)
2014 Arps&Co Fine Arts Since 1902, Amsterdam
2014 Parco Montelisi,Casa Museo Carlo Pepi, Crespina, Pisa
2015 G Galleria d’Arte Pietrasanta, Pietrasanta, Lucca
2014 Metropolitan International School, Wynwood Walls, Miami
2015 Art Gallery Il Cesello, Firenze (Identità Artefatte)
2015 Galleria Ghiggini, Varese (Identità Artefatte)
2015 Galleria San Carlo, Milano (Identità Artefatte)
2015 Vittoriale degli Italiani, Brescia, rassegna D'Annunzio e i Giardini di Pan
2015 Galerie St. Jacques, Bruxelles (È tutto qui)
2016 Galleria Montmartre, Biella (Identità Artefatte)
2016 Circolo della Stampa, Milano, presentazione delle prime sculture in bronzo
2016 Electronic Art Cafè di Achille Bonito Oliva e Umberto Scrocca, Roma, presentazione del video "Face to Fake"
2016 Vittoriale degli Italiani, Brescia, opera d'arte live nella rassegna D'Annunzio e i Giardini di Pan
2016 Museo Barbella, Chieti (Le identità frammentate)
2016 Palazzo Salmatoris, Cherasco, Cuneo (Identità Artefatte)
2016 Museo della Carta, Toscolano Maderno, Brescia (Cambia Pensiero – disegni, bozzetti, acquarelli su carta)
2016 MuSa, Museo di Salò, Salò, Brescia
2016 Studio Legale Trivoli, Milano, Dipinti del '300 e '400 italiano da importanti collezioni private e Dario Ballantini, scultore

 

Mostre collettive
1986-1989-1991 Chiostro La Madonna, Convento Padri Francescani, Livorno
1986-1987-1988-1989 Rassegna FIDAPA, Casa della Cultura, Livorno
1987-1988-1989-1991 Rotonda Expo, Livorno
1989 Centro d'Arte Moderna Il Gabbiano, Pisa
1992 Parco Villa Sansoni, Livorno
2001 Palazzo delle Esposizioni (Roof Garden), Roma
2002 Gruppo Labronico, Parlamento Europeo, Bruxelles
2003 Gruppo Labronico, Galleria d'Arte Athena, Livorno
2004 Sala Borsa, Bologna
2004 Casa Natale Modigliani, Livorno
2006 Art Verona 06, Fiera Verona
2006 Grand Hotel Nuove Terme, Acqui Terme, Alessandria
2007-2008-2009-2011 Stand Mazzoleni Artgallery, BAF (Bergamo Arte Fiera), Bergamo
2008-2009-2010, Fortevillage, Santa Margherita di Pula, Cagliari
2009 Villa Erba, Cernobbio, Como
2010 PescarArt 2010, Palazzina Danelli, Pescara
2010 Italians do is better, Marc de Puechredon Gallery, Basilea
2010 Art Basel Miami, Exhibitalia, Art District di Miami, Florida
2010 Spazio Anni Luce, Salone del Mobile, Fiera Milano Rho
2010 Cow Parade, Mostra internazionale d'arte contemporanea open air, Roma
2011 Gruppo Labronico, Galleria d'Arte Athena, Livorno
2011 Acquire Arts Gallery, Londra
2011 Galleria Brehova, Praga
2011 Stand Galleria La Telaccia, ArteForte, Fiera di Forte dei Marmi, Lucca
2011 Stand Francesco Molon e Illulian, Salone del Mobile, Fiera Milano Rho
2011 150 Y Italian Beauty, Milano
2011 NoA (Not only Architecture), Milano
2011 Padiglione Tibet, 54° Biennale di Venezia
2012 Bergamo Arte Fiera, Fiera di Bergamo, Bergamo
2012 Business Design Centre, La dolce vita fair, Londra
2012 Palazzo Mediceo di Seravezza, Gruppo Labronico, Livorno
2012 Spazio del Conca, Fiera Cersaie, Bologna
2011 Padiglione Tibet, 54° Biennale di Venezia, Palazzo delle Esposizioni di Torino
2012 Gruppo Labronico, Palazzo Mediceo, Saravezza, Lucca
2012 EUART, Art Basel Miami (Florida)

Seguitemi anche sul mio sito www.darioballantini.it dove troverete anche l'altra mia attività di pittore

I servizi