CONDUTTORE

Ficarra e Picone

Ficarra e Picone (Salvo Ficarra e Valentino Picone) festeggiano in questa stagione i loro “primi” 25 anni insieme. Siciliani doc, portano in giro la loro sicilianità: i personaggi che interpretano sono spesso ispirati a fatti e persone che esistono veramente.
Il loro esordio televisivo avviene nel 1999, quando prendono parte a Gnu, Rai Tre, di Bruno Voglino. L’anno successivo, sempre su Rai Tre, sono su Zero a zero di Gennaro Nunziante, mentre nel 2001 è la volta de L’ottavo nano, Rai Due, di Serena Dandini e Corrado Guzzanti. Un anno fortunato, che li vede anche protagonisti su Tele +, che decide di trasmettere lo spettacolo di teatro-cabaret Vuoti a perdere, di cui sono anche autori.
Nel 2001 esce nelle sale Nati stanchi, il primo film di Ficarra e Picone (Rodeo Drive e Rai Cinema). Tra il 1999 e il 2002 girano l’Italia con lo spettacolo teatrale Vuoti a perdere. Nelle stagioni 2001-02 e 2002-03 curano i collegamenti dallo stadio “La Favorita” di Palermo per il programma Quelli che… il calcio, condotto da Simona Ventura su Rai Due.
Nel 2003 partecipano ad alcune puntate di Mai dire Domenica, il programma condotto dal Mago Forest e dalla Gialappa’s, in onda la domenica sera su Italia 1. Sempre in quell’anno è la volta di Diciamoci la verità, con la regia di Giambattista Avellino, un fortunato spettacolo che si può raccontare come uno “sguardo sul mondo” apparentemente distaccato e racchiuso nella loro “sicilianità”.
Il 2003 è davvero l’anno fortunato del duo comico, che raggiunge una vasta popolarità grazie a una coppia di personaggi, i siciliani “nati stanchi”, che chiacchierano svogliatamente affrontando problemi sia familiari sia dell’Italia intera, proposti con grande successo a Zelig Circus. Nel giugno 2003 esce il loro libro Stanchi, edito da Kowalski, che racconta tutto quello che hanno detto e avrebbero voluto dire i due notissimi personaggi dei siciliani “nati stanchi”. Nel novembre dello stesso anno esce la videocassetta dello spettacolo Vuoti a perdere, unitamente al libro (Kowalski).
È del 2005 la tournée che certifica la loro maturazione artistica con lo spettacolo Sono cose che capitano. Un tessuto drammatico, una suddivisione in tre microatti, con epilogo finale, che si allontana dagli stereotipi classici del cabaret per affacciarsi a pieno titolo sulla commedia. Una consacrazione per il duo comico, che registra il sold out in tutti i teatri d’Italia.
A marzo 2005 esce il nuovo libro Diciamoci la verità (con dvd allegato, edito da Mondadori), in cui raccolgono gli sketch dell’omonimo spettacolo.
Ad aprile 2005 fanno il loro esordio come conduttori, per una settimana, dietro il bancone di Striscia la notizia, lo storico varietà dell’access prime time di Canale 5 firmato da Antonio Ricci. Nella stagione 2005 sono incontrastati protagonisti di Zelig Circus. Alla fine dello stesso anno vanno in prima serata su Canale 5 per due venerdì con il loro primo “two man show” Ma chi ce lo doveva dire, che ottiene un grande successo in termini di auditel e critica.
Dal 27 marzo al 10 giugno 2006 tornano per la seconda volta dietro al bancone di Striscia la notizia. Nel 2007 partecipano come ospiti alla seconda serata del Festival di Sanremo, condotto quell’anno da Pippo Baudo e Michelle Hunziker.
Il 16 marzo 2007 esce il loro secondo film, Il 7 e l’8, che li vede protagonisti e registi (con Giambattista Avellino). La pellicola ottiene dieci milioni d’incasso totale. Dal 2 aprile al 16 giugno 2007 conducono per la terza volta Striscia la notizia. A novembre 2007 esce nelle librerie, edito da Mondadori, il cofanetto (dvd e libro) del loro spettacolo teatrale Sono cose che capitano.
Dal 31 marzo al 12 giugno 2008 siedono nuovamente dietro il bancone di Striscia la Notizia. A marzo 2009 esce il loro terzo film La Matassa, che registra un incasso totale di nove milioni di euro. Nel settembre dello stesso anno, sono tra gli attori protagonisti del film di Giuseppe Tornatore Baarìa, dove per la prima volta recitano separatamente e con ruoli non comici. Dal 30 marzo 2009, fino a fine stagione, conducono Striscia la notizia per il quinto anno consecutivo.
Dal 29 marzo al 5 giugno 2010 conducono per la sesta stagione il Tg satirico di Antonio Ricci. Dopo quattro anni di assenza dalle scene teatrali, tornano da ottobre 2010 nei piccoli teatri d’Italia a testare e rodare il loro nuovo spettacolo Apriti cielo.
Nell’edizione 2011 di Zelig Circus portano in scena due avvocati: Angelino e Niccolò. A febbraio 2011 tornano al cinema nel nuovo film di Fausto Brizzi Femmine contro Maschi. A fine marzo 2011 conducono Striscia la notizia per la settima volta. Nel novembre del 2011 sono i registi e attori protagonisti del loro quarto film, Anche se è amore non si vede, che riconferma il successo del duo comico al cinema. Tornano anche al teatro con lo spettacolo Apriti cielo, che debutta al Teatro Ambra Jovinelli di Roma il primo marzo 2012. Anche nel 2012 tornano a Striscia la notizia. Da luglio 2012, fino a gennaio 2014, vanno in tour con il loro spettacolo teatrale Apriti cielo, che registra il sold out nelle centinaia di repliche nei teatri di tutt’Italia.
Dal 25 marzo al 16 giugno 2013 conducono Striscia la notizia per il nono anno consecutivo e il 3 marzo 2014 festeggiano il loro decimo anno alla conduzione del Tg satirico di Antonio Ricci.
Il 6 novembre 2014 esce nelle sale di tutta Italia Andiamo a quel paese, film interpretato e diretto da Ficarra e Picone, e ottiene uno straordinario successo al botteghino.
Il 20 novembre, insieme a Ilary Blasi, conducono una puntata del programma che ha regalato loro la notorietà, Zelig.
Nel 2014 e nel 2015 il duo continua a portare nei teatri italiani lo spettacolo Apriti cielo.
Dal 23 febbraio al 6 giugno 2015 siedono per l’undicesima volta dietro al bancone di Striscia la notizia.
Dall’8 febbraio al 4 giugno 2016 conducono per la dodicesima volta Striscia la Notizia
Il 19 gennaio 2017 esce il loro sesto film L’ora legale, che ha messo d’accordo pubblico e critica, conquistando la vetta del box office e li ha visti protagonisti in giro per il mondo. Il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero. 
L’estate del 2017 li vede per la prima volta protagonisti della commedia Le Rane di Aristofane, al teatro greco di Siracusa, per l’Istituto Nazionale del Dramma Antico, diretti da Barberio Corsetti.

Dal 5 febbraio 2018 Ficarra e Picone tornano alla conduzione di Striscia la notizia per il quattordicesimo anno consecutivo.
 
 
 
Filmografia
  • 2017 – L’ORA LEGALE (di Ficarra e Picone)
  • 2014 – ANDIAMO A QUEL PAESE (di Ficarra e Picone)
  • 2017 – L’ORA LEGALE (di Ficarra e Picone)
  • 2011 – ANCHE SE È AMORE NON SI VEDE (di Ficarra e Picone)
  • 2011 – FEMMINE CONTRO MASCHI (di Fausto Brizzi)
  • 2009 – BAARÌA (di Giuseppe Tornatore)
  • 2009 – LA MATASSA (di Giambattista Avellino, Ficarra e Picone)
  • 2007 – IL 7 E L’8 (di Giambattista Avellino, Ficarra e Picone)
  • 2001 – NATI STANCHI (di Dominick Tambasco)
 
 
Televisione
  • 2018 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2017 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2016 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2015 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2014 – ZELIG (Canale 5)
  • 2014 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2013 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2012 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2011 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2011 – ZELIG CIRCUS (Canale 5)
  • 2010 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2009 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2008 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2007 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2007 – FESTIVAL DI SANREMO  (Rai Uno)
  • 2006 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2005 – STRISCIA LA NOTIZIA (Canale 5)
  • 2005 – ZELIG CIRCUS (Canale 5)
  • 2005 – MA CHI CE LO DOVEVA DIRE (Canale 5)
  • 2003 – MAI DIRE DOMENICA (Italia 1)
  • 2001/2002 – QUELLI CHE… IL CALCIO (Rai Tre)
  • 2001 – L’OTTAVO NANO (Rai Due)
  • 2000 – ZERO A ZERO (Rai Tre)
  • 1999 – GNU (Rai Tre)
 
 
Teatro
  • 2017 – “LE RANE”
  • 2012/2015 – APRITI CIELO
  • 2005 – SONO COSE CHE CAPITANO
  • 2003 – DICIAMOCI LA VERITÀ
  • 1999/2002 – VUOTI A PERDERE
 
 
Libri
  • 2007 – SONO COSE CHE CAPITANO (Mondadori)
  • 2005 – DICIAMOCI LA VERITÀ (Mondadori)
  • 2003 – VUOTI A PERDERE (Kowalski Editore)